Strona.gif (2292 byte)

mountain2.jpg (4670 bytes)

  GPSMassiola-Quaggione (1810 m)Mappa Altimetria

Amici della Montagna: Claudio-Giorgio ( www.escursionando.it )

Salendo la Val Strona, prima di Piana di Fornero c' deviazione per Massiola (770 m). Al centro paese parte il sentiero che porta a: Alpe Crotta (975m)-Madonna delle Piane (1050m)-Alpe Fieno Secco (1561m)-Alpe Nuova (1811m) che si raggiunge in circa 3,30 ore. Si prosegue in discesa per Alpe Bagnone (1296m) poi con saliscendi si passa per Alpe Morello (1245m) per poi giungere all'Alpe Quaggione (1238m). Il percorso fino all'Alpe Nuova non molto frequentato per cui i sentieri sono spesso invasi da felci, erba e rododendri.

La gentilissima Sig.ra GianFranca, moglie di Claudio, ci accompagna fino a Massiola... ...scorgiamo Sambughetto al di l nella valle...

...attraversiamo Massiola... ...e subito fuori paese la chiamata "sosta alpina"...

...poi inizia la salita vera e propria... ...passiamo per l'Alpe Crotta...

...arriviamo alla "Madonna delle Piane"... ...poi il sentiero diventa difficile, ricco di felci, erba folta, rovi ecc....non passa pi nessuno...

...finalmente nel bosco il sentiero pi marcato... ...poi ancora sterpaglie...

...fino a risalire il vallone... ...certo che i colori oggi la fanno da padrone...

...rododendri quasi ovunque... ...innumerevoli farfalle svolazzanti attorno a noi...

...stupenda collina di rododendri in fioritura... ...risaliamo una costa con segnavie bianco rossi per raggiungere...

...l'Alpe Fieno Secco... ...poi in direttissima su bel prato...

...arriviamo all'Alpe Nuova... ...a mezza costa raggiungiamo la cresta che sale da Alpe Loccia...

...e poi gi verso l'Alpe Bagnone... ...giunti al fiume Giorgio si rinfresca ...

...una farfalla si posata sul suo cappello e ci rimane per decine di minuti... ...e quest'altro magnifico insetto ha piacere a stare posato sulla mano...

...foto ricordo della gita... ...scendiamo all'Alpe Bagnone..

...mentre risaliamo scorgiamo l'Alpe Loccia... ...arriviamo all'Alpe Morello...

...poi un traverso in saliscendi... ...ci porta all'Alpe Quaggione.